<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Addio George W., sperando che non ci sia più un Presidente Bush

martedì 4 novembre 2008

Che sia Obama, McCain o Ciuchino ( il nostro sondaggio vede vincitore Ciuchino con il 63%, poi Obama con il 32% e McCain con il 5%) , domani mattina ci sveglieremo con un nuovo Presidente degli Stati Uniti d'America.
Sarà il quarantaquattresimo della storia e fortunatamente per tutti noi non sarà più George W. Bush ( al suo attivo può "vantare" 152 condanne a morte come Governatore del Texas e le guerre in Afghanistn e Iraq ) figlio di George H. W. Bush ( durante la sua presidenza decise di dichiarare guerra all'Iraq dopo l'invasione del Kuwait da parte di Saddam Hussain ).
Attenzione però, i Bush impegnati in politica non sono finiti: Jeb Bush, fratello di George W., era il governatore della Florida e speriamo che non gli venga mai in mente di candidarsi alle Presidenziali.
Non disperiamoci, avremo una grande opportunità: la cerimonia d'insediamento del nuovo Presidente si terrà solo il 20 gennaio prossimo. Speriamo quindi che George W. non si inventi qualche nuova guerra, ma ci continui a regalare quelle frasi che l'hanno reso immortale come i famosi bushismi.
Rispondendo a una domanda su una possibile pandemia di influenza, il 10 luglio 2007, a Cleveland disse: "Cercherò di vedere se riesco a ricordarmi abbastanza da far sembrare che sono bravo sull’argomento."
Ha sempre avuto grande rispetto per gli alleati, a proposito di Tony Blair, sul quotidiano britannico Sun, il 27 giugno 2007 dichiarò: "Ho saputo che lo chiamavano il cagnolino di Bush. Ma è stato qualcosa di più"
I lavoratori americani perderanno un grosso sostenitore: "Ci sono lavori che gli americani non vogliono fare… chi ha una fabbrica di polli, una fabbrica per spennare polli, o come si chiamano quelle, sa bene di cosa parlo." ( frase pronunciata a Tipp City, nell'Ohio il 19 aprile 2007 ). Ma non si scorderanno mai che "Abbiamo i migliori lavoratori d'America del mondo" ( frase pronunciata il 2 dicembre 2005 a Washington ).
Sempre lucido e rassicurante sulla guerra, come il 3 aprile 2007 a Washington: "Per risolvere la situazione in Iraq -un’Iraq in grado di governarsi, mantenersi e difendersi da solo- non bastano operazioni militari. Ed è esattamente per questo motivo che ho inviato più soldati a Baghdad". Oppure quando il 26 gennaio 2007 fu intervistato dal settimanale Time: "Io sono come molti americani, che dicono: bé, se non andava bene in Iraq, come fate a sapere in Iran ?"
Dal punto di vista culturale sarà una grande perdita, come testimonia la frase riportata dall'US News & World Report del 3 gennaio 2000: "Una delle cose favolose dei libri è che a volte ci sono delle immagini bellissime". Come non dargli ragione ?
Oltre a esportarla, la democrazia, la spiegò anche nei suoi discorsi, come il 18 dicembre 2000 a Washington: "Se fossimo in una dittatura sarebbe parecchio più facile, sempre che il dittatore fossi io".

Addio George W., siamo sicuri che non ci mancherai !

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 08:27 -

0 boccali pieni:

Riempi un boccale !