<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

See you in London

domenica 24 agosto 2008


Adesso che i riflettori del Nido di Uccello a Pechino si sono spenti e la XXIX Olimpiade si è conclusa, proviamo a fare un bilancio della manifestazione dei Cinque Cerchi in Cina.

IL MATTINO HA L'ORO IN BOCCA Una delle novità di questi Giochi Olimpici è stata la collocazione delle gare di nuoto: qualificazioni al pomeriggio, finali alla mattina. Decisione contestata da diversi atleti che sono sempre stati abituati a battersi nelle finali al pomeriggio. Questione di metabolismo, dicono. Allora perché questo spostamento ? Semplicemente per accontentare la tv statunitense che così ha potuto mandare in onda le prodezze di
Michael Phelps nella piscina del Water Cube di Pechino nel "prime time" facendo il pieno di ascolti. Il nuotatore USA ha centrato l'obiettivo: con 8 medaglie d'oro e 7 record del mondo ha migliorato il record di Mark Spitz che ai Giochi di Monaco del 1972 aveva vinto 7 medaglie del metallo più prezioso con 7 record del mondo. Inarrivabile ?

DETASSAZIONE DEI PREMI La richiesta è giunta a gran voce dalla maggior parte degli atleti azzurri che hanno conquistato un alloro: i premi per gli italiani sono di 150mila € per l'oro, 75mila € per l'argento e 50mila € per il bronzo, mediamente i più corposi confrontati con quelli delle altre Nazioni. Ovvio che si siano aperte grandi discussioni sul fatto che sia o meno giusto, più o meno fattibile e soprattutto opportuno di questi tempi. « Chiedere è metà vivere » recita un detto. E alcuni atleti l'hanno fatto, suscitando reazioni diverse e a volte condivisibili. A noi hanno sempre insegnato che un premio è un premio. E se uno se lo merita glielo devono dare tutto. Discutiamo pure se sia giusto o no premiare con soldi chi ha vinto una medaglia olimpica. Ma una volta che la scelta è stata fatta, il premio dev'essere quello. Altrimenti sarebbe un po' come se al termine della gara premiassero il vincitore con mezza medaglia d'oro. L'altra metà la vincerebbe il fisco...

HAPPY BIRTHDAY Dopo aver stradominato i 100 metri vinti con una facilità impressionante in 9”68, poi corretto in 9”69 ( limando di 3/100 il record del mondo ) , alla vigilia dei suoi 22 anni
Usain Bolt ha trionfato anche nei 200 metri in 19"30 abbassando di 2/100 il primato di Michael Johnson del 1996. L'impresa era riuscita per ultimo a Carl Lewis nell'84. Ma Bolt è andato oltre ed è riuscito a farsi cantare gli auguri di Buon Compleanno da uno stadio intero. E non ancora contento si è anche regalato la terza medaglia d'oro con record del mondo nella staffetta 4x100 metri vinta dalla Giamaica davanti a Trinidad & Tobago e Giappone. Chapeau.

USATO GARANTITO Gli anni passano, l'esperienza aumenta ma la voglia di vincere non passa. Provate a chiederlo a questi atleti azzurri saliti sul podio a Pechino: Valentina Vezzali 34 anni ( oro nel fioretto individuale e bronzo nel fioretto a squadre ) , Francesco D'Aniello 39 anni ( argento nel Double Trap ) , Ilario Di Buò 43 anni ( argento nel tiro con l'arco in squadra con Marco Galiazzo e Mauro Nespoli ) , Josefa Idem 44 anni ( argento nel K1 500 metri ) , Giovanni Pellielo 38 anni ( argento nel Trap/fossa olimpica ) , Rossano Galtarossa 36 anni ( argento nel canottaggio specialità 4 di coppia in squadra con Luca Agamennoni, Simone Raineri e Simone Venier ) , Davide Rebellin 37 anni ( argento nel ciclismo su strada ) , Alessandra Sensini 38 anni ( argento nella vela specialità Rs:x ) , Diego Romero 34 anni ( bronzo nella vela specialità Laser Standard - Skipper ) , Salvatore Sanzo 33 anni ( bronzo nel fioretto individuale ) , Alfredo Rota 33 anni ( bronzo nella spada in squadra con Matteo Tagliariol, Diego Confalonieri e Stefano Carozzo ) , Giovanna Trillini 38 anni ( bronzo nel fioretto in squadra con Valentina Vezzali, Margherita Granbassi e Ilaria Salvatori ) , Luigi Tarantino 36 anni ( bronzo nella sciabola in squadra con Aldo Montano, Giampiero Pastore e Diego Occhiuzzi ) . All'appello è mancato Antonio Rossi, 40 anni, portabandiera azzurro arrivato ai piedi del podio nel K4 1000 metri. Per lui e per alcuni degli altri azzurri questa è stata l'ultima esperienza olimpica.

LA RAI CHE VEDRAI ? Il programma delle Olimpiadi è stato davvero ricco se pensate che sono state 302 le medaglie d'oro assegnate. E decidere quale delle diverse gare in contemporanea mandare in onda dev'essere stato piuttosto complicato. Ma certe scelte della RAI francamente non si possono capire: stesse gare in onda nello stesso istante su Raidue e sul canale satellitare Rai Sport Più, altre trasmesse in differita senza dire che si erano già concluse... Fortuna che c'erano a disposizione altri sei canali in streaming sul sito internet della Rai. Ma quanti ne hanno potuto usufrire ? A Londra 2012 ci penserà Sky a mandare in onda le immagini olimpiche. Più canali e forse più competenza e più rispetto per lo sport. Con buona pace dei responsabili della tv pubblica.

L'OMBRELLO DI MARADONA L'ex Pibe de Oro è stato per diversi giorni ospite fisso degli impianti olimpici. Dopo aver festeggiato il bronzo dell'Argentina nell'hockey femminile, Maradona ha sperato che l'Argentina di basket guidata da Ginobili approdasse in finale sconfiggendo il Dream Team degli Usa. Ma il responso del parquet è stato amaro e lui in tribuna ha avuto modo di sfogare rabbia e delusione con un "gesto dell'ombrello" certamente poco olimpico.

TIMEOUT La Nazionale di calcio argentina si è aggiudicata la medaglia d'oro battendo in finale la Nigeria per 1-0 con un gol al 13' del secondo tempo di Di Maria su splendido assist di Messi.
Ma questa partita potrebbe passare alla storia come la prima volta del time-out nel calcio. L'interruzione del gioco è avvenuta al 30' esatto di un primo tempo piuttosto noioso e lento, per colpa del gran caldo, sul risultato di 0-0. La stessa scena si è poi ripetuta al 69' dando la sensazione che l'intera faccenda fosse stata concordata prima con l'arbitro. D'altra parte provate voi a giocare a calcio sotto il sole di mezzogiorno.

CALCIO IN FACCIA Il cubano Angel Valodia Matos impegnato contro il kazako Arman Chilmanov nella sfida per il bronzo nella categoria sopra gli 80 kg del taekwondo, si è infortunato quando era in vantaggio 3-2; come da regolamento ha usufruito del diritto a un minuto di "injury time". Se dopo il minuto il lottatore non si rialza, l'arbitro assegna la vittoria all'avversario. Così ha fatto l'arbitro, lo svedese Chakir Chelbat, che ha assegnato la vittoria al kazako. Ma il cubano non la prende bene, va fuori di testa e colpisce l'arbitro con un calcio in faccia. E dicevano che l'importante è partecipare...

Etichette: ,

Spillato dal Caña Team alle 17:00 -

1 boccali pieni:

si, però il calcio all'arbitro era impeccabile...miii, se avessero provato a farmi una cosa del genere quando arbitravo...

Riempi un boccale !