<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Meteore: Marco V.

martedì 15 aprile 2008

Eccovi con un altro appuntamento dedicato alle meteore del panorama locale. Ringraziamo il nostro Viancio per il contributo ma soprattutto il suo collega per aver corretto e riveduto lo scritto, risparmiando a noi quelle due o tre ore di lavoro.


"La meteora di oggi è Marco V.
Nato a Casale trent'anni fa il nostro eroe si può considerare una delle più fulgide stelle del calcio da giardini pubblici del panorama casalese e non solo...
Ebbi la fortuna di conoscerlo sul finire degli anni novanta, quando il duemila sembrava lontano ed al posto dei telefonini ci si dava appuntamento a voce da un giorno all'altro: "Alle 3 ai giardini" ( ndr: quelli dietro la palestra Leardi ).
Attacante di razza era nella categoria dei top five, ovvero di quelli che, quando si facevano le squadre, uno dei due capitani sceglieva tra i primi cinque.......
Il bomber del Priocco ( ndr: quartiere di Casale Monferrato ) era capace di segnare anche cinque sei goal a partita portando quasi sempre la sua squadra alla vittoria. Molte erano le sue specialità, tipo quella di giocare a non più di cinque centimetri dalla porta o di tornare verso la propria area solo nelle feste comandate.
Altro particolare che distingue l'uomo comune dalla leggenda fu l'essere uno dei primi casalesi ad avere il Fifty Malaguti, una specie di Ciao Piaggio con le marce che faceva gli 80 Km/h, credo l'unico in Italia ad averlo marrone metallizzato ma sopratutto fu uno dei pochi ad acquistare, in occidente, la Hyundai Accent in un colore improponibile: verde lago inquinato.
Indimenticabile poi negli anni la sua grande amicizia con Alessandro B.: insieme fecero sognare l'Ozzano Calcio in terza categoria sfiorando la promozione in seconda.
Insieme a Marco V., Franco D., Michele D.S., Andrea C. e Fabio C. mi rimangono impresse nel cuore le scorribande a metà anni novanta presso il pub "La Stella" di Pieve del Cairo ( PV ), dove riuscimmo in un'epica impresa: andare per nove giorni di seguito nello stesso locale, roba da Guinness se si considera che Casale-Pieve sono 38 Km solo andata. Ricordo che La Stella è un comunissimo bar/pub ma ad ogni tavolo sono presenti un telefono ed uno schema con i numeri degli altri tavoli. Risultava così molto divertente tentare di rimorchiare le ragazze degli altri tavoli..."

Chiunque avesse notizie di Marco V. ci aggiorni o ci metta in contatto con lui, sarebbe graditissimo un suo intervento sul nostro blog !

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 14:28 -

1 boccali pieni:

qualche integrazione oltre a quelle già apparse....andavamo anche ai giardini della furnasetta....a Pieve son 43 km calcolando anche il giro di Suardi a prendere la morosa di Franco D e il giro a Pieve a prendere l'attuale molgie di Ale B.......

Riempi un boccale !