<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Meteore: Cavallo Pazzo

lunedì 21 gennaio 2008

Tra la galleria di personaggi che nel lontano 2000, affollarono il treno speciale Alessandria-Roma, uno in particolare torna alla nostra mente: Cavallo Pazzo, al secolo Emanuele T, di cui da tempo non abbiamo più notizie.

Il nostro Crazy Horse proviene dalla fucina di talenti della parrocchia ( ed annesso quartiere ) di Oltreponte, un po' la Beverly Hills de no' atri. Ricordiamo che da questa parrocchia sono usciti: un cardinale ( Severino Poletto ), un allenatore di basket ( tuttora protagonista sui cambi di mezzo Piemonte, fautore del Pick & Roll da gambe sotto il tavolo ) e la risposta italiana a Ricky Martin.
Comparve nella torrida estate del 2000, alla vigilia dell'arrivo del contingente serbo/polacco a Casale in occasione della Gioranta Mondiale della Gioventù. Fin da subito mise in mostra le sue doti di tombeur de femmes offrendosi come chaffeur ( siamo in vena di francesismi ) per le gentili ragazze ospiti della casa parrocchiale. Si distinse anche per l'abilità di inserirsi lateralmente in tutte le foto di gruppo: già, in questi frangenti compare sempre in un angolo !

Nel viaggio dimostrò le sue doti di uomo-scorta per le molte fanciulle unitamente alle potenzialità della sua Alfa 155 ( seguita sempre a ruota da un camion cisterna di benzina... consumava circa 10 L/Km ) stabilendo, in una sera di fine settembre, il nuovo record europeo di velocità su strade collinari: 178 Km orari nel tratto Terruggia-Rosignano ( chi vi scrive era sul sedile a fianco ), in un tratto dove la strada è dritta solo per pochi metri.

Ci sono fatti che trasformano un uomo qualunque in eroe. Noi ricorderemo per sempre una sua frase che resta, ancora oggi, nell'albo d'oro delle 10 frasi più belle inventate per riuscire ad accompagnare a casa una ragazza ( magari un giorno vi diremo anche le altre 9... ).
L'Emmanuel ( così ribattezzato per via dell'inno della GMG 2000 ), sì invaghì di una dolce fanciulla casalese che in quel periodo risultò coriacea come la difesa del Congo ai Mondiali 1970. Il nostro eroe, per conquistar la sua bella, escogitò un trucco che ancora oggi compare nei manuali dei moderni Casanova. Una sera, il nostro Raffaello della cavolata, dopo l'ennesimo rifiuto di lei di farsi accompagnare a casa, sfornò un frase seconda solo a quella di Armstrong sulla Luna: "Ti porto a casa io, stai tranquilla... Tanto devo entrare in seminario !!!!!!"

Da allora abbiamo perso ogni traccia del nostro Tom Cruise d'oltre fiume. Vi invitiamo pertanto ad inviarci segnalazioni sui suoi avvistamenti. Magari combineremo una reunion !

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 09:22 -

2 boccali pieni:

doppia rettifica.....i mondiali son quelli del 1974 e lì si chiamava ancora Zaire e ne prese nove dalla Jugoslavia tre dal Brasile e due dalla Scozia

E io c'ero..!Blog spettacolare complimenti!Un saluto a Viancio e se vi capita di vedere un uomo un tempo soprannominato "PUOZZO..."ditegli che si faccia vivo..
Chiel am cunos..:-)
Saluti
    detto da Anonymous Anonimo - sabato 2 febbraio 2008 18:23:00 CET  

Riempi un boccale !