<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Una "Vasca" per "fare gruppo"

venerdì 12 ottobre 2007

Abbiamo il piacere di pubblicare un significativo commento che ci è giunto a risposta del nostro post La "Vasca" oltre ai numeri. Oltre a stimolare il dibattito tra i lettori del nostro blog, vi invitiamo a partecipare al nostro nuovo quiz "Indovina l’autore":

"Non c'è nulla di razionale nel partire da casa in piena notte per andare a nuotare o, peggio ancora, a contare le vasche ad un perfetto sconosciuto.
Non c'è nulla di razionale... eppure ... lo abbiamo fatto !
Forse perchè sapevamo, partendo da casa, che sarebbe stata una bella serata. Che avremmo incontrato qualcuno e saremmo tornati a casa con qualcosa in più.
E, magicamente... è stato così.
Non ricordo più chi, ma qualcuno ha detto: "Lo sport aiuta ad abbattere i limiti e a riflettere sulle possibilità".
Forse è questo che ha spinto quello - che io ho decretato arbitrariamente vincitore morale della maratona - a nuotare semplicemente per 400 vasche per poi andare a casa solo perchè il giorno successivo avrebbe lavorato.
E lo stesso valeva per chi sapeva appena stare a galla che si è fatto un sacco di vasche per affermare la sua tenacia.
È stata una efficace terapia di gruppo per la città e per ciascuno di noi che in qualche modo è stato toccato da quell'acqua...
E, nonostante non abbia mai amato la filosofia del "fare gruppo", questa cosa mi è piaciuta, anche se non aveva nulla di razionale, perché, in fondo, Sapeva Di Buono !"

Etichette: ,

Spillato dal Caña Team alle 08:51 -

1 boccali pieni:

Sembra scritto da viancio...è incomprensibile...ma chi l'ha scritto?
    detto da Anonymous Anonimo - venerdì 12 ottobre 2007 17:28:00 CEST  

Riempi un boccale !