<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Gita Sociale

mercoledì 25 aprile 2007

Turisti a SessoIn occasione del 62° Anniversario della Liberazione, su idea di Giorgio "S.P.O.T.S./Stardumb", due costolette del Caña Team più Giacomo ed il Dott. Filippo ( e Giorgio, ovviamente ), sono partiti alla conquista della Bassa Emiliana, per rendere omaggio a due luoghi della memoria. Potrà sembrare non elegante il loro accostamento, ma hanno segnato tutti noi... e poi che colpa ne abbiamo se si trovano a 20 Km di distanza l'uno dall'altro ?

La mattinata è iniziata con la visita a Brescello alla scoperta dei luoghi che hanno caratterizzato le avventure di Don Camillo e Peppone. Tutti ricorderanno i film tratti dai racconti di Giovannino Guareschi, divertenti e per certi aspetti attuali ancora oggi. Si parte dal Museo "Don Camillo e Peppone"; ricavato da un ex convento benedettino, esso è preannunciato dal carro armato utilizzato da Peppone in una famosa scena. Da notare: non si paga il biglietto... l'entrata è ad offerta ! All'interno centinaia di locandine, foto di scena, oggetti, costumi e quant'altro. Al termine della visita non poteva mancare un giro al negozietto per acquistare una bottiglia di "Lambrusco Don Camillo e Peppone". La visita del paese si snoda attraverso i luoghi delle riprese cinematografiche: la piazza, la chiesa con il noto crocefisso, la casa di Peppone, la casa di Don Camillo, la cappella, la campana, il Po, la stazione di Brescello e la stazione di Boretto ( vi ricordate la scena del treno e della banda municipale ? ). Guidati da Giacomo, i nostri eroi, sono riusciti a perdersi per ben due volte... pensate se fossero stati a New York...

Nel pomeriggio l'allegra comitiva si sposta a Gattatico, per essere più precisi tra Gattatico e Campegine, presso la casa ( ormai museo ) dei Fratelli Cervi. Qui da 5 anni si svolge lo Street Beat Festival, musica di ogni genere per festeggiare la Liberazione. Prima di avventurarsi in ogni iniziativa cultural/musicale il nostro manipolo si è preoccupato della parte più importante della giornata: il pasto. Pochi minuti di attesa sono stati ripagati da un'ottima grigliata annaffiata con un buon Lambrusco in fresco. Per finire gnocco fritto preparato dall'Associazione "La Gnocca". Giacomo ha stupito i reggiani cospargendo lo gnocco di zucchero.
Il primo pomeriggio trascorre con una visita al museo dedicato alla storia dei 7 fratelli, alla loro famiglia ed alla Resistenza partigiana. In questi luoghi si riacquista il valore dello Stato e dell'unità italiana; non c'è angolo senza bandiera italiana, non c'è comune senza monumento alla Resistenza.
Il momento di riflessione e di cultura proseguiva con la visita del Ministro per le Politiche Giovanili e le Attività sportive, Giovanna Melandri ( il cui intervento non è stato esente da alcuni dissensi da parte delle ali più radicali ), del Sindaco di Gattatico, del Presidente Provinciale e dalla figlia di uno dei 7 fratelli.
A seguire, musica ! Si parte da Cisco ( ex cantante dei Modena City Ramblers ) e si conclude con la Banda Bassotti.

I simboli della giornata rimarranno le foto in alto. Qui il gruppo ha dovuto dividersi per ovvie ragioni.
Come già detto... abbiamo creato una macchina infernale !!

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 23:45 -

3 boccali pieni:

Pensando che altre due "costolette" erano con Miky e Spino a Biella a veder vincere quella squadra che "non c'è più"...sono sicuro che la vostra giornata è stata migliore! Io però la grigliata l'ho recuperata alla sera...

Spero che Giorgio abbia trovato la maglia del Brescello che gli avevo chiesto...per il resto, mi sembra di capire che vale davvero la pena visitare questo paese...chissà, magari proprio fra un anno...

rispondo per Giorgio dicendoti che la maglia del Brescello Immergas polisportiva Don Camillo e Peppone,non solo non te l'ha presa,ma siccome la squadra è in seconda categoria attualmente non credo neanche che le vendano......

Riempi un boccale !