<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Meteore: Derek

mercoledì 21 febbraio 2007

La storia lo archivierà magari in altro modo, ma per noi, l'anno di grazia 2000 è l'anno delle meteore. Anche perchè nel viaggio a Roma "oves et boves" c'era davvero chiunque, e lì si è distinta un'altra di quelle "nobili figure" che hanno reso quel viaggio una costellazione di personaggi da copertina.

Definito dagli amici Bruto e dalle suore Gesù ( tragica svista di una suora in viaggio con noi ), Derek ha fatto da subito domandare a molti di noi: "ma ha solo quindici anni ?"
Infatti era un cinquantenne con la faccia di un quindicenne ( o viceversa ) che si distinse fin da subito per la sua totale devozione ( verso l'alcool ), per il suo sapersi relazionare ( con qualunque ragazza gli capitasse a tiro ) e per la sua capacità di mantenere il self control ( rissa sfiorata la prima sera coi tribuni locali di Monterotondo ).
Due sono le sue mirabolanti imprese che ricordiamo: una nell'atrio di un palazzo nel quale era stata allestita una mostra. Con il suo fare nobile si posò sul primo di una serie di paletti che tenevano insieme un cordone che portava all'ingresso dei locali. Fece cadere il primo e poi, come un domino, ad uno a uno caddero tutti gli altri con lui che correva dietro cercando di fermarli.
L'altro episodio riguarda la sera della Veglia di Tor Vergata quando tutti erano in silenzio ad ascoltare il Papa, lui si alzò con una bottiglia di gin in mano cantando l'Emmanuel e cadendo a terra poco dopo...
L'anno dopo il simpatico "Tombolotto subacqueo" partì per quel bellissimo ( ma tragico ) viaggio in Polonia in cui anche il simpatico Bruto s'imbarcò. I suoi racconti di vita del fratello che aveva aperto un bar in Costarica ( notizia vera, sembra ) avevano allietato il lungo viaggio.
Attualmente ventunenne è stato avvistato ancora nei pressi della zona torinese della nostra Diocesi in un bar.

Sarebbe bello immaginarlo tra mille anni su di una nuvola con il gin in mano mentre duetta con un angelo...

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 14:49 -

4 boccali pieni:

Già che bello l'anno di Grazia 2000 (detto così sembra la testata di un nuovo editoriale!), con tantissima gente, le inevitabili meteore, il clima caldo di Roma, i miei svenimenti con le valide guardie del corpo a sostenermi, il buon Viancio che tra una risata, una "fumata" (termine che mi è stato suggerito) e varie ed eventuali sapeva risollevare animi in depressione...
Non credo basterebbe un blog per descrivere quei momenti!
Grazie a tutti, anche alle meteore, per la bella esperienza vissuta insieme!
    detto da Anonymous salsa - mercoledì 28 febbraio 2007 17:14:00 CET  

Si io più che consolare sostenevo la gente......fisicamente.Tra l'altro ricordo sempre la scena del Circo Massimo con te Zia o la borsa che ti ho portato fino a sera per Tor Vergata.......vorrei tanto tornare indietro.....anche perchè ero 15 kg in meno....

Mio caro buon Viancio...
anche io ero un bel tot di chili in meno, coltivavo meno stress, ea avevo anche la bellezza di 7 anni di meno sulle spalle...Bei tempi! Mi ricordo benissimo di tutti i pesi di cui sei stato subissato, tra cui la mia borsa contenente 2 ql di carta, gli effetti personali e il mio cellu. Pensa se fosse adesso che ho pure l'arterio! Ci voleva il cerca persone per ritrovarmi in quella marea di gente! Ma non abbandoniamoci solo ai bei ricordi: guardiamo avanti! Che ne dici? Loreto ci aspetta!

Non so se resisterò senza vederti così tanto.....a domani sera ciao

Riempi un boccale !