<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Il pallone è scoppiato

lunedì 15 maggio 2006

Avremmo voluto usare questo spazio per commentare la conclusione del campionato italiano di calcio. Vincitori, vinti, rivelazioni, promesse, delusioni, gol, spettacolo. Invece, lo scandalo intercettazioni che coinvolge il gotha del calcio italiano, pone anche i nostri commenti sub sudice, con un Mondiale da disputare alle porte.
Quella che sta venendo fuori è una storia bruttissima e credevamo che gli scandali legati al mondo del pallone li avessimo lasciati alle spalle con l'archiviazione dello scandalo del "toto-nero", risalente a più di 25 anni fa. Certo, in mezzo ci sono state altre avvisaglie: rolex d'oro agli arbitri e passaporti falsi, ma la barca continuava ad andare avanti.

È un calcio dopato, sia dai soldi degli sponsor e delle TV che dai dirigenti, che preferiscono frequentare Piazza Affari piuttosto che i campetti di periferia dove si affrontano i ragazzini che sognano, un giorno, di indossare la maglia numero 10 della nazionale.

Auspichiamo che la giustizia, ordinaria e sportiva, faccia celermente il proprio corso ( anche se parlare di giustizia veloce in Italia, è sempre un controsenso ), che tutti gli indagati si rendano disponibili per spiegare le loro posizioni e che si arrivi alla fine di questa storia con un quadro ben definito di tutto ciò che è successo.

Ma in tutti i modi bisogna ripartire, da zero. Per ridare credibilità ad un mondo che, a partire da noi che ogni lunedì giochiamo in una piccola palestra fino a chi guadagna qualche milione di euro per fare due o tre palleggi durante una pubblicità, ha bisogno di riscoprire i "veri" valori dello sport.

Le dimissioni di tutto il governo del calcio ( Federazione, arbitri, ma anche il Presidente di lega ) non è solo che il primo passo. Poi ci vorranno delle forti punizioni per dirigenti, arbitri, giocatori e squadre coinvolte.
Che la Triade sia protagonista del divorzio più spettacolare dopo lo scioglimento dei Beatles nel 1970, ai veri tifosi di calcio non importa un granchè. Agli stessi tifosi non importerà se qualche squadra blasonata sarà costretta a ripartire dalla B, se non addirittura dalla C2.

Un unico motivo di speranza, anche nella tristezza del momento, ci viene dato dal ricorso storico: dopo lo scandalo del "toto-nero", nel 1982 l'Italia ha vinto il nostro terzo campionato mondiale. E sui giornali era apparsa la notizia che Carraro volesse portare in Germania Luciano Moggi come capo delegazione.
Vuoi vedere che proprio Moggi alla fine ci porti fortuna?

P.S.: Nei prossimi giorni vi informeremo sulla conclusione del nostro campionato i Fantacalcio, lega Kebabbara, che ieri ha celebrato gli spareggi per l'assegnazione del titolo di Fantacampione.
Il Fantacalcio, forse l'unica cosa di pulito che è rimasta nel mondo del calcio.

Etichette: ,

Spillato dal Caña Team alle 10:28 -

0 boccali pieni:

Riempi un boccale !