<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Titolo...

mercoledì 8 febbraio 2006

Sicuramente vi sarete chiesti il significato del Post di qualche giorno fa... quello dal titolo "Titolo"...

Era semplicemente un'esca.

Gà , un'esca per il nostro amico Vinicio: volevamo vedere se riusciva a commmentare l'incommentabile, ma non ce l'ha fatta.

In compenso ci è cascato un un suo "vicino di casa"...

Prendendo spunto dal suo corposo commento, abbiamo deciso di ripetere presto l'iniziativa: infatti ci piacerebbe dare più spazio a voi, cari piccoli amici che ci seguite fedelmente.

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 15:00 -

2 boccali pieni:

la verità cari ragazzi è che non avete una mazza da scrivere e, siccome il vostro premier Farello aveva promesso un milione di post al giorno,usate questi stratatrucchi per ingannare noi povere educande da Seminario....comunque caro signor Farelli aspetta ancora un pò per quell'articolo che ti mandetti sul Togo magari intanto non solo è finita la coppa d'Africa ma maanche le olimpiadi di Pechino

Signor giudice, quel tizio mi guardava in cagnesco con aria minacciosa e aveva le mani in tasca.
Pensai che avesse un'arma. Così, per legittima difesa, estrassi la mia Smith Welson 38 Special Parabellum con il manico in madreperla e sparai 5 colpi uccidendolo.
Mica potevo sapere che si stava grattando i cog***ni...
    detto da Anonymous ricciolo - sabato 11 febbraio 2006 13:53:00 CET  

Riempi un boccale !