<body><script type="text/javascript"> function setAttributeOnload(object, attribute, val) { if(window.addEventListener) { window.addEventListener('load', function(){ object[attribute] = val; }, false); } else { window.attachEvent('onload', function(){ object[attribute] = val; }); } } </script> <div id="navbar-iframe-container"></div> <script type="text/javascript" src="https://apis.google.com/js/plusone.js"></script> <script type="text/javascript"> gapi.load("gapi.iframes:gapi.iframes.style.bubble", function() { if (gapi.iframes && gapi.iframes.getContext) { gapi.iframes.getContext().openChild({ url: 'https://www.blogger.com/navbar.g?targetBlogID\x3d18776345\x26blogName\x3dCa%C3%B1a+Team+-+Il+Blog+Ufficiale\x26publishMode\x3dPUBLISH_MODE_BLOGSPOT\x26navbarType\x3dBLUE\x26layoutType\x3dCLASSIC\x26searchRoot\x3dhttp://canateam.blogspot.com/search\x26blogLocale\x3dit_IT\x26v\x3d2\x26homepageUrl\x3dhttp://canateam.blogspot.com/\x26vt\x3d2497752311118286381', where: document.getElementById("navbar-iframe-container"), id: "navbar-iframe" }); } }); </script>

Dalle aste su Internet ad Hollywood

martedì 7 febbraio 2006

Se nel mondo finanziario la tendenza è di lasciare gli investimenti "tradizionali" per buttarsi sul "magico mondo di Internet", c'è chi fa anche la strada inversa: si tratta di Jeff Skoll che nel 1996 con Pierre Omidyar ha fondato eBay ( inventando le aste su Internet ) e che nel 2000 ( a soli 35 anni ) ha lasciato l'azienda con due miliardi di dollari in tasca.
Non fermandosi, ma fondando nel 2004 la Participant, con l'obbiettivo di realizzare film che contribuiscano a "cambiare il mondo".

Meredith Blake, vicepresidente esecutiva di Participant, descrive l'insolito processo decisionale della società ( molto diverso dalle abitudini di Hollywood ) in questo modo: "Prima il progetto è esaminato dalla squadra creativa, poi si discute l'aspetto finanziario ed infine si fa un'analisi sociale."
Invece di discutere di ingaggi astronomici per gli attori, ci si dilunga sull'installazione di impianti eolici o sull'uso dello sterco di bovini come fonte di energia alternativa.
L'idea è quella di creare un "circolo virtuoso: il cinema aiuta il no-profit e il no-profit aiuta il cinema".

Syriana ( sull'interesse degli Stati Uniti sul petrolio mediorientale ) e Good night, and good luck ( sulla subordinazione dell'informazione al potere politico ) sono i due ultimi successi della Participant di Jeff Skoll, un uomo che pochi anni fa sgobbava nella Silicon Valley e che oggi frequenta feste dove Paris Hilton gli lascia il numero di telefono.

Etichette:

Spillato dal Caña Team alle 18:26 -

1 boccali pieni:

...e faccio notare che entrambi i film sono prodotti nonchè recitati (e Good night and good luck anche diretto) da George Clooney, forse il più apprezzabile personaggio di quelle terre...

Riempi un boccale !